Proposta Pastorale

Proposta Pastorale

Chi siamoLa proposta pastorale per l’anno 2019/2020 dell’Italia Salesiana è coinvolgente. Basta il titolo, da solo, per interpellarci interiormente e per mobilitarci esteriormente. Puoi essere santo #lìdovesei.

I giovani che l’hanno scelto sono stati insieme ingenui, geniali e genuini!

Ingenui perché davvero credono ancora ai loro sogni: Puoi essere santo.  Una realtà senz’altro bella e attraente, ma innegabilmente lontana e impossibile. Invece alcuni ragazzi ci dicono che non bisogna cedere sul desiderio della santità!

Geniali, perché rimandano alla vita di tutti i giorni: #lìdovesei.  sono certi che ognuno di noi, a partire esattamente dalla sua condizione storica ha tutte le carte in regole per essere santo.

Genuini perché molto immediati e concreti: Puoi essere santo #lìdovesei. In poche e semplici parole riescono a dire il compito di una vita intera. Lo slogan rappresenta bene la concretezza dell’ordinario che siamo chiamati ad abitare in modo straordinario. Il Signore Gesù chiede a ognuno di noi di vivere una santità nell’ordinario della vita di tutti i giorni.

Dal vangelo di Matteo 5,1-11
Vedendo le folle, Gesù salì sulla montagna e, messosi a sedere, gli si avvicinarono i suoi discepoli. Prendendo allora la parola, li ammaestrava dicendo:

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati gli afflitti, perché saranno consolati.
Beati i miti, perché erediteranno la terra.
Beati quelli che hanno fame e sete della giustizia, perché saranno saziati.
Beati i misericordiosi, perché troveranno misericordia.
Beati i puri di cuore, perché vedranno Dio.
Beati gli operatori di pace, perché saranno chiamati figli di Dio.
Beati i perseguitati per causa della giustizia, perché di essi è il regno dei cieli.
Beati voi quando vi insulteranno, vi perseguiteranno e, mentendo, diranno ogni sorta di male contro di voi per causa mia.
Rallegratevi ed esultate, perché grande è la vostra ricompensa nei cieli.